Ottenere agilità nei processi aziendali attraverso una maggiore efficacia dell’IT è un ingrediente chiave della digital transformation e l’impegno di Netmind come system integrator e partner Microsoft per la modernizzazione delle infrastrutture dei clienti. L’aggiornamento dei data center e degli ambienti collaborativi d’ufficio per adattarli alle esigenze del business digitale e dello smartworking sono funzionali alle capacità delle medie e grandi aziende del made in Italy di essere competitive sui mercati globali e sviluppare il potenziale rappresentato dai dati, sia attraverso il potenziamento di ambienti tradizionali come Microsoft Windows Server, SQL Server, Exchange Server sia adottando modelli di cloud puro o ibrido con piattaforme come Microsoft 365 (nuova denominazione di Office 365), Azure e SharePoint.

Progetti che per essere portati a termine con successo necessitano competenze ad ampio spettro di IT design ed engineering, business continuity, cybersecurity, collaboration e intelligent communication oltre a servizi avanzati che solo un partner Microsoft d’esperienza può offrire.

 

Il contributo del partner Microsoft per l’innovazione del data center

Il cloud è oggi componente comune nella gran parte dei progetti d’innovazione IT, un’opzione che conferisce agilità ai business digitali, limitando i rischi che sono associati con gli investimenti in conto capitale nelle infrastrutture IT. Per essere efficace, la migrazione al cloud delle applicazioni core aziendali dev’essere affiancata dall’adozione, su larga scala, del modello as-a-service nella gestione dei data center on-premise e ibridi aziendali. Come Netmind non solo abbiamo esperienza nelle migrazioni massive verso il cloud di piattaforme applicative con centinaia di utenti, domini e server differenti, ma affianchiamo i clienti nei progetti di virtualizzazione infrastrutturale e d’automazione del data center aiutando l’adozione di sistemi iperconvergenti e altre tecnologie. In particolare, contribuiamo alla salvaguardia dei dati con la realizzazione di storage allo stato dell’arte e ambienti per backup, disaster recovery e business continuity proposti a servizi e basati sul cloud Microsoft. Completano il quadro, le capacità di aiutare i team IT nelle migrazioni Active Directory, oltre che nell’automazione (ed efficienza) del data center con i servizi del System Center Configuration Management (SCCM).

 

Il contributo del partner Microsoft per la collaborazione aziendale

L’emergenza coronavirus ha trovato pronte ad affrontarne gli impatti le aziende che avevano già investito nel rinnovamento degli ambienti di produttività d’ufficio e nella messa a punto dei supporti che abilitano lavoro in mobilità e smartworking. Progetti nei quali abbiamo acquisito negli anni molta esperienza e che vanno dalla messa in produzione di ambienti workstation, PC desktop/notebook completi al roll-out delle suite di produttività on-premise e cloud. Netmind è stata tra i primi partner italiani a fare deploy di ambienti Office365 (oggi Microsoft365) con progetti di rinnovamento in grado di minimizzare i fermi-macchina e l’impatto sugli utenti finali. La collaborazione a distanza, divenuta indispensabile non soltanto a causa del Covid-19, ci vede protagonisti con le soluzioni di smart communication ed enterprise collaboration e l'esperienza nella creazione di workspace innovativi basati sulle soluzioni Enterprise Voice e Teams di Microsoft, integrate con la telefonia PBX aziendale (evoluzioni degli ambienti Skype for Business e Lync).

 

Il team di sviluppo Netmind può aiutare i clienti nella creazione di portali intranet con SharePoint e applicazioni ad hoc basate su PowerApps. Come partner Microsoft Gold ci occupiamo della sicurezza delle difese aziendali contro malware e altri rischi connessi con l’apertura del perimetro LAN a endpoint mobili, nuove applicazioni e persone. Trasferiamo queste competenze ai clienti, attraverso supporti di formazione adatti sia per i team IT sia per gli utenti finali. L’impegno in quest’area ha valso a Netmind il premio come Miglior Partner Microsoft nel segmento Modern Workplace (soluzioni Microsoft 365, Teams, Collaboration) nell’ultimo contest trai partner Microsoft, nel corso delle Academyadi 2020.

 

Le competenze chiave di un partner strategico

Rinnovata negli scorsi mesi la certificazione Microsoft Partner Gold, Netmind è impegnata nello sviluppo delle competenze dei propri professionisti tecnici e delle certificazioni necessarie per sviluppare progetti di modernizzazione nelle diverse realtà aziendali. Come Netmind abbiamo competenze su infrastrutture data center, server Windows, SQL Server, SharePoint, ambienti workplace e di produttività in cloud (Microsoft 365).

Oltre alla partnerhsip Microsoft abbiamo attive altre collaborazioni, tra le più significative quelle di Silver Partner HPE e Cisco ci permettono di affrontare installazioni di data center e networking più avanzate. Completano il quadro le certificazioni con fornitori leader di mercato nei software di virtualizzazione, tutela dei dati, gestione contenuti e security.

Sfruttiamo queste competenze per erogare consulenza informatica ad ampio spettro, offrire servizi d’analisi, pianificazione e d’implementazione infrastrutturale. Le capacità progettuali sono completate dal supporto post vendita (con help desk H24) e da un portafoglio di servizi managed nel campo del monitoraggio IT, della manutenzione, del backup dei dati, del disaster recovery e dei workplace as-a-service. Partner Microsoft di lungo corso, Netmind è stata tra i primi a calcare le strade del software as-a-service, acquisendo l’esperienza che oggi ci consente di realizzare velocemente nuovi progetti, proponendo ai clienti soluzioni mature e complete sul fronte della security.

 

Scopri le soluzioni di disaster recovery per il business che non si ferma mai. Clicca qui e scarica il White paper

Topic: Microsoft