L’emergenza sanitaria sta spingendo tutti verso smart working e operatività da remoto. Tra connessioni sotto pressione e servizi cloud non autorizzati ecco perché lo storage aziendale rischia di andare in testa coda. La guida pratica, gli errori da evitare, casi reali di disastri, blocco dei servizi e sistemi per uscire dai guai.

 

Quando avete necessità di un dato, di un numero preciso, di un file… sapete dove si trova esattamente e come averlo a disposizione nel più breve tempo possibile?

Quando avete necessità di accedere ad un servizio, una applicazione… è sempre a vostra disposizione? E se si blocca tutto?

 

Le domande, le paure accomunano in queste ore migliaia di imprese e manager italiani.
Il motivo è semplice, l’emergenza sanitaria sta spingendo tutti verso smart working e operatività da remoto. Tra connessioni sotto pressione e servizi cloud non autorizzati però lo storage aziendale, tradizionale, rischia di andare in testa coda.
Smartphone, notebook, tablet, workstation, server, cloud… i dati, le informazioni possono essere generate in qualsiasi momento, in qualsiasi luogo e senza alcun tipo di limite per numero e dimensione.

 

Partecipa al Webinar #StorageRevolution
Mercoledì 29 Aprile ore 11,00

Iscriviti

 

Gli analisti di mercato hanno lanciato l’allarme, lo storage così come li stiamo costruendo adesso non basta e rischia di mandare al tappeto servizi, applicazioni e, con loro, il business… e noi tutti.

  • Ma cosa non sta funzionando, esattamente, tra storage tradizionale e ambienti cloud?

  • Quali sono i rischi e i problemi più gravi che si possono scatenare in questo scenario lavoro da remoto diffuso?

  • Quali sono i casi reali di disastri già accaduti e come ne sono uscite le imprese?

  • Quando e come si rischia un blocco dei sistemi e dei servizi?

  • Come sarà il vero storage del futuro?

 

Mercoledì 29 Aprile partecipa al webinar #StorageRevolution

Il prossimo 29 Aprile alle 11,00 partecipa a #StorageRevolution, l’evento streaming definitivo per capire come e perché la gestione dei dati e dello storage non può più accettare compromessi.

Grazie a dati esclusivi di mercato e al supporto degli esperti di NETMIND e HPE svilupperemo la mappa completa dello storage del futuro. Come, quando e da dove partire… subito.

 

 
Partecipa al Webinar #StorageRevolution
Mercoledì 29 Aprile ore 11,00

Iscriviti

 

 

Topic: Data storage HPE